torna alla home torna alla home
 
  • CARLO LOFFREDO
  • DANTE PANZUTI
  • GIAMPIERO BONESCHI
  • LELIO LUTTAZZI

  • Bacheca
     
    Forum
     
     


    Com' strana la gente!

    C'era una cantante di talento con tutte le caratteristiche di una vedette internazionale e non ha saputo accettarla e valutarla nella sua intierezza.

    Mi spiego meglio. Effettivamente Jula precorreva un po' i tempi per l'Italia, il suo modo espressivo molto sensuale è stato inteso male.

    E pensare che in quell'epoca era l'unica che si distinguesse per originalità. Oggi si accetta il turpiloquio!

    Doris Day in quell'epoca,aveva fatto molte vittime; tutte la copiavano. Ma Jula aveva una personalità inconfondibile che, a mio avviso, ha fatto bene a mantenere anche a scapito della grande popolarità.

    A confronto con le sue colleghe italiane era decisamente diversa.

    Lasciatemi dire che alcune erano protette dall'ente radiofonico. Jula marciava sola.
    Se ben ricordo fui io ad accompagnarla al pianoforte per un provino che fece in studio di registrazione per la discografica CGD.

    Quante cose da quel giorno!
    Una seduta di lavoro con lei era un piacere. La preparazione, l'intonazione, il gusto, la cordialità, costituivano un momento di vera soddisfazione.

    Una cara amica anche dopo il lavoro. Oggi poi, anche se lontana, l'e-mail ci ricollega e ci abbraccia virtualmente aspettando il momento di riincontrarci.

    Ma come strana la gente...

    Giampiero Boneschi



    Home | Biografia | Discografia | Dicono di lei | Articoli | Audio | Video | Foto-album | Bacheca | Scrivici